testata ADUC
PILLOLA DEL GIORNO DOPO. SENZA RICETTA PERCHE' CI SIANO MENO ABORTI
Scarica e stampa il PDF
Iniziativa 
10 agosto 2006 0:00
 
Firenze, 10 Agosto 2006

Interpellanza dell'on. Donatella Poretti, deputata della Rosa nel Pugno, al ministro della Salute

Premesso che

- dopo la Gran Bretagna e la Francia, anche gli Usa hanno deciso, con una disposizione della Fda (Food and drugs administration) di consentire la vendita in farmacia senza la presentazione della ricetta medica della pillola del giorno dopo, contraccettivo d'urgenza. Mentre in Gran Bretagna, oltre ad essere distribuita dal Sistema Sanitario Nazionale gratuitamente, puo' essere acquistata in farmacia da chiunque, in Francia la gratuita' c'e' anche in farmacia ma solo per le minorenni. Negli Usa questa pillola potra' essere acquistata senza ricetta dalle maggiorenni solo in farmacia e nei centri autorizzati, mentre per le minorenni sara' necessaria la prescrizione medica.
- In Italia, la pillola del giorno dopo puo' essere acquistata solo in farmacia dietro presentazione di ricetta medica.
- Si tratta di un metodo di contraccezione d'urgenza che potrebbe dare risultati che ognuno si auspica: la diminuzione degli aborti. Sopratutto in quelle due categorie che, a differenza del trend generale di diminuzione del ricorso all'interruzione di gravidanza, il fenomeno e' in aumento: minorenni e immigrate.
- Come piu' volte denunciato da inchieste giornalistiche, si verifica, in particolare nel fine settimana, la difficolta' di farsi fare la ricetta medica anche negli ospedali pubblici che dovrebbero garantire questo servizio. Una difficolta' che con il trascorrere delle ore puo' tradursi nell'impossibilita' di fatto di assumere la pillola ed evitare cosi' una gravidanza non desiderata.
- Cosi' come piu' volte rilevato dall'Aduc (associazione per i diritti degli utenti e consumatori) -che in materia sono anni che sta portando avanti una campagna liberalizzatoria- si tratterebbe di un provvedimento, almeno all'origine, senza spese, abolendo i maggiori ostacoli all'uso di questa contraccezione: il timore di far sapere che si e' avuto un rapporto a rischio; timore che sussiste nonostante la diffusione di una informazione che arriva ovunque nella nostra vita, ma che evidentemente non scalfisce il pudore/timore culturale e sociale di far conoscere la propria condizione di "pericolo gravidanza".

Se intende consentirne l'acquisto in farmacia senza ricetta medica, seguendo il metodo francese, cioe' per chiunque in forma anonima e gratuitamente per le minorenni.
Di conseguenza, se intende programmare distribuzioni e promozioni nelle scuole, nelle universita' e nei centri per le immigrate.
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori